Belgio, Europa

Belgio: Anversa in un giorno

Quando abbiamo deciso di organizzare il nostro viaggio in Olanda, (https://www.inviaggiocolmulo.com/2018/10/08/olanda-tour-di-4-giorni-nella-terra-dei-mulini-a-vento/) non abbiamo saputo resistere alla tentazione di fare un giretto ad Anversa, in Belgio. Quello di vedere il più possibile, anche con poco tempo a disposizione, è un nostro grande difetto.

La città, capitale delle Fiandre, infatti si trova a pochi km dal confine con l’Olanda. Dopo aver volato da Pisa ad Eindhoven abbiamo preso un auto a noleggio e siamo arrivati ad Anversa in poco più di un’ora.

Dobbiamo essere sinceri, il primo impatto non è stato dei migliori: ci è parsa una città grigia e poco vivace (probabilmente il brutto tempo ha inciso sulla nostra opinione). Abbiamo inoltre avuto la sfortuna di trovare alcune attrazioni chiuse per lavori. Nonostante questo con lo scorrere delle ore la bellezza di Anversa si è fatta prepotentemente spazio di fronte ai nostri occhi curiosi.

Fiume Anversa
Schelda: il fiume di Anversa

La nostra giornata è cominciata sul lungo Schelda, il fiume che costeggia Anversa, nei pressi della rocca di Het Steen. Da qui ci siamo diretti a piedi verso Grote Markt, la piazza centrale della città ed una delle più belle d’Europa: qui si trovano il meraviglioso municipio – Stadhius – e la statua del soldato romano Brabo. Secondo la leggenda riuscì a sconfiggere Antigon, un gigante che tagliava le mani a tutti i marinai che non pagavano le tasse portuali (non è un caso che Anversa significhi proprio “mano tagliata”).

Piazza della Cattedrale di Anversa
La tenerezza ad Anversa

Passeggiando nei dintorni siamo arrivati alla Cattedrale di Nostra Signora, la cattedrale gotica più grande del paese. E qui, dopo Grote Markt occupata da due enormi tribune, è arrivata la seconda delusione: non abbiamo potuto visitarla, era chiusa.

Anversa in un giorno
La Cattedrale di Nostra Signora

E’ stato veramente un peccato perché avremmo voluto tanto ammirare i capolavori di Rubens custoditi al suo interno.

Dopo un pranzo a base ovviamente di patatine fritte, orgoglio culinario nazionale, ci siamo recati in Hotel per un po’ di siesta. (Eden Hotel by Tripinn, 79 Euro per una notte).

Patatine fritte Max
Patatine fritte dal 1842

La nostra visita della città è proseguita con una passeggiata in Diamondland, praticamente dietro l’angolo rispetto al nostro hotel. Un tripudio di luccichii! Il quartiere delle gioiellerie, perfetto per acquistare un anello di fidanzamento. Ahimé non è stato il mio giorno fortunato.

Da qui siamo arrivati facilmente in uno dei luoghi più incredibili in cui siamo mai stati: la stazione centrale. Qui non avremmo mai smesso di scattare fotografie, con la bocca aperta tipica dei viaggiatori ancora in grado di stupirsi. E’ considerata una delle più belle stazioni del mondo: un capolavoro di architettura che si sviluppa su diversi piani. Una destinazione in cui sostare, non un luogo in cui andare e venire. Avete presente il film “Hugo Cabret”? Ecco alla stazione di Anversa ci “finirete” dentro.

Io ad Anversa
Verso la stazione centrale
Anversa:stazione centrale
La stazione: un capolavoro di architettura

Proseguendo nella strada dello shopping, attraverso Meir, siamo tornati nella zona della cattedrale, per un aperitivo a base di birra (ottima aggiungerei). Ad Anversa ci sono infatti un sacco di localini e birrerie in cui poter fare una sosta “a tema”.

la birra di Anversa
Pausa birra

I caratteristici vicoli alle spalle di Grote Markt ci hanno condotti in un fighissimo pub nel quale abbiamo consumato la nostra cena a base di “musseles” (cozze), altro piatto tipico da provare: Edfe Gebob, un locale pieno, anzi pienissimo di statue ed icone religiose. Voto: diescii!!!

Anversa:pub caratteristico
Edfe Gebod

La città del gigante e del soldato, delle casette col tetto a punta, la città al profumo di waffles e di patatine fritte, a dispetto degli imprevisti, ci ha lasciato un bel ricordo. Se capitate in Belgio quindi, datele un’opportunità!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.