Europa, Italia

Val d’Orcia: itinerario di due giorni

La Val d’Orcia è uno degli itinerari più suggestivi della nostra bella Italia.

Avete presente quella scena del film “Mary Poppins” in cui lo spazzacamino Bert disegnava con i gessetti sul marciapiede dei meravigliosi paesaggi? Con tanti alberi, fiumiciattoli, ponticelli e altri dettagli deliziosi? E poi…puff, in un batter d’occhio tutti ci saltavano dentro.

Ecco, girovagare per la Val d’Orcia è un po’ come finire in uno dei disegni di Bert, insomma una magia.

Di seguito vi presento l’itinerario di due giorni che ho stilato in quattro e quattr’otto con le mie migliori amiche. Già , perché questo è stato un viaggio tutto al femminile. Di quelli che “Sì, ce ne vorrebbe almeno uno all’anno, solo tra donne!” e poi non si riesce mai a partire.

Stavolta invece ce l’abbiamo fatta e siamo partite alla volta della Val d’Orcia.

Val d’Orcia: l’itinerario

Giorno 1

Siamo partite la mattina presto, con l’idea di dedicarci a poche tappe e poi passare il pomeriggio nella piscina del nostro agriturismo circondato dalle colline. Il programma è stato rispettato e si è rivelato ideale per noi.

Bagno Vignoni

Dopo circa 3 ore di auto, siamo arrivate a Bagno Vignoni, un  luogo che tutte e tre desideravamo vedere da tempo.

E’ un dolce paesino in provincia di Siena, che sbuca lì come un fungo in mezzo al bosco.

La particolarità di questo borgo è che la sua piazza è fatta d’acqua, d’acqua termale per l’esattezza. Viene su da 1000 metri di profondità ed ha una temperatura fissa di 52 gradi.

Piazza Bagno Vignoni
Piazza delle Sorgenti

Tutt’intorno ci sono casette in pietra, ristorantini, balconi fioriti, vicoli e botteghe di artisti.

A Bagno Vignoni, appena fuori dal borgo, si trova, ovviamente, anche un centro termale.

La visita, comprese le 1000 foto scattate, ha richiesto circa mezz’oretta.

Cappella della Madonna di Vitaleta

Il navigatore ci ha condotte alla Cappella della Madonna di Vitaleta attraverso una strada sterrata, bianca e polverosa.

campagna toscana
Verso la Cappella della Madonna di Vitaleta

Quanto abbiamo riso, anche se pensavamo di esserci perse in mezzo ai campi. Forse ridevamo proprio per questo.

Noi a Vitaleta
Cappella della Madonna di Vitaleta

Agnese, una delle mie amiche, voleva vedere assolutamente questa chiesetta di origine tardo-rinascimentale, che io non conoscevo. Poi invece, quando me la sono trovata davanti (dopo aver camminato per circa 5 min dal punto in cui avevamo parcheggiato l’auto) mi sono chiesta: “Come ho fatto a non essere mai stata qui prima?!”.

Sulla collina ci sono soltanto un pozzo, qualche cipresso e questa meravigliosa chiesetta. Che sembra essere stata costruita lì apposta, per far rimanere tutti senza parole.

Pienza

A pochi km di distanza da Vitaleta si trova Pienza. Uno dei borghi più visitati della Val d’Orcia. Per la bellezza del suo centro storico rinascimentale nel 1996 Pienza è entrata a far parte dei Patrimoni naturali, artistici, culturali dell’UNESCO.

In effetti Pienza merita assolutamente una visita, se state programmando il vostro itinerario di viaggio in Val d’Orcia.

borgo di Pienza
Piazza Pio II

Il centro storico, pedonale, è un susseguirsi di ristorantini, negozietti e botteghe nelle quali poter acquistare il famoso pecorino, prodotto tipico della zona.

Qui si possono visitare la Cattedrale di Santa Maria Assunta, Palazzo Piccolomini e il Museo Diocesano.

Di fianco alla Cattedrale c’è un vicolo che conduce ad punto panoramico. Molto carino per scattare qualche foto sulle colline circostanti.

Se vi trovate a Pienza per l’ora di pranzo vi consiglio di fermarvi a “La Vecchia Bottega- cheese- bar shop”: si tratta di un “alimentari” con cucina che offre piatti della tradizione toscana, tra cui degli ottimi taglieri di salumi e formaggi, a prezzi davvero modici.

Montepulciano

Per esser precisi Montepulciano si trova in Val di Chiana, vicina di casa della Val d’Orcia. Ci abbiamo passato una piacevole serata, passeggiando tra le vie del borgo fino a Piazza Grande, una delle piazze più belle d’Italia e set di un numero imprecisato di film. Questo perché tutte e tre avevamo già avuto modo di visitare Montepulciano diverse volte in precedenza. Già perché è un concencentrato d’arte. Ci sono moltissime chiese, palazzi e la Pinacoteca, ricca di numerose opere del Seicento e del Settecento.

Montepulciano: piazza Grande
Piazza Grande

Abbiamo consumato qui la nostra cena, all’Osteria dei Conte, un ristorante davvero molto carino nei pressi di Piazza Grande. Se vi capita di passare da queste parti vi straconsiglio i pici (pasta tipica della zona) con il ragù d’anatra. Una bomba!

Val d’Orcia: l’itinerario

Giorno 2

Il giorno successivo, oltre alla visita di San Quirico d’Orcia, è stato dedicato completamente ad un tour fotografico mozzafiato attraverso le Crete senesi, del quale vi parlerò nel dettaglio in un nuovo articolo.

Di seguito, però, vi accenno le tappe:

  • View Point: Agriturismo La Mano Nera
  • View Point: Monticchiello
  • I Cipressini di San Quirico d’Orcia
  • View Poit: Leonina

Val d’Orcia: dove alloggiare

Agriturismo Sanguineto

Per i nostri due giorni in Val d’Orcia siamo state ospiti del Sanguineto, un grazioso Agriturismo con centro benessere situato in Località Acquaviva, a circa 4 Km da Montepulciano.

Questo è il luogo ideale per godersi non solo il panorama sulle distese di vigneti dei famosi vini Nobile e Rosso di Montepulciano, ma anche per rilassarsi, immersi nel silenzio, senza alcun rumore di schiamazzi o auto in sottofondo.

All’Agriturismo Sanguineto abbiamo trascorso un piacevole pomeriggio in piscina, tra chiacchiere, pettegolezzi e foto al tramonto.

noi in piscina
La piscina dell’ Agriturismo Sanguineto

Tutti gli appartamenti, tra cui il nostro, sono arredati in stile tradizionale toscano, dotati di zona living con angolo cottura e zona notte. Luminosi e molto puliti.

Buona anche la colazione: ottima la crostata con marmellata.

Prezzo per una notte: 108 Euro (36 euro a testa) più 8 Euro e testa per la colazione.

https://www.sanguineto.it/it/

Summary

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.