#gitefuoriporta, Italia

Visitare Bonassola in un giorno: tutto quello che devi sapere!

Siamo un sacco fortunati: circa un’oretta di treno o auto e vediamo il mare. E che mare! Quello di Bonassola, piccolo comune in provincia di La Spezia, in Liguria, incastonato tra le mille tonalità di verde del Mar Ligure e le alture di macchia mediterranea.

Cosa devi sapere prima di visitare Bonassola

Il territorio di Bonassola si trova in un golfo della costa ligure di levante, circondato da una cerchia collinare di pini marittimi e tipici terrazzamenti di uliveti e vigneti per la coltivazione agricola.

Il comune  si estende su una piana alluvionale per circa cinque km, che in realtà comprende sette caratteristici borghi storici: Montaretto e Reggimonti a occidente, Poggio e Scerno ad oriente ed infine Costella e Serra.

La costruzione della linea ferroviaria litoranea e della strada carrozzabile, nel corso del XIX secolo, posero termine al secolare isolamento del borgo: mentre da un lato furono resi più veloci e agevoli i collegamenti con gli altri centri del levante ligure, il nuovo assetto urbano vide lo sviluppo della storica economia legata al mare che, nel XVIII secolo, divenne come importanza seconda a Lerici nella riviera di levante.

Ai piedi del caratteristico borgo di Bonassola la scogliera lascia spazio alla tipica spiaggia di sassolini, la nostra preferita della zona. La baia poi è delimitata alle estremità dalla Punta del Carlino e dal Promontorio della Madonna della Punta.

 

Quella di Bonassola è una caletta meravigliosa che profuma di fresco, di mare e di macchia mediterranea, sulla quale si trovano sia tratti di spiaggia attrezzata che libera. Qui ci si può dedicare a tante attività all’aria aperta, come il nuoto, il surf, la pesca sportiva, la canoa e il beach volley.

Visitare Bonassola in un giorno: cosa vedere

Nel paesino di Bonassola, dove si possono ammirare le deliziose facciate delle case decorate nei tipici colori pastello, ci sono anche alcuni edifici settecenteschi, come Palazzo Farina, dotato di decorazioni in stile genovese e balaustra in marmo bianco. Del 1500 la Parrocchia intitolata a Santa Caterina d’Alessandria, patrona di Bonassola, che conserva un organo del XVIII secolo; la Chiesa di San Giorgio, nella frazione omonima, costruita con le pietre dell’antica torre dell’orologio, crollata per un cedimento del terreno.

Da vedere poi c’è anche l’Oratorio di Sant’Erasmo realizzato nel XVI secolo, divenuto nel tempo punto di ritrovo dei pescatori locali e oggi adibito a sala espositiva.

E poi la chicca: la Cappella della Madonna della Punta che si innalza nel lembo più occidentale del golfo di Bonassola. Da qui si gode di una vista suggestiva sul mare, a perdita d’occhio. Il momento ideale per visitarla quindi è sicuramente il tramonto!

Per lo shopping e i souvenir, il borgo di Bonassola è pieno di negozietti  super carini nei quali poter acquistare oggettini in legno e ceramiche dai colori vivaci. Anche i negozi di abbigliamento e le botteghe meritano un giretto.

Visitare Bonassola in un giorno: dove mangiare

A Bonassola ci sono numerosi ristorantini e trattorie, dove godersi un buon pranzo o una cena vista mare.

Noi però vi consigliamo qualcosa di più easy: ovvero una focaccia al formaggio o al formaggio e pesto alla Focacceria Bianchetto. Forse dovrete fare un po’ di coda, noi abbiamo sempre beccato un sacco di gente, ma vi leccherete i baffi!

Visitare Bonassola in un giorno: la pista ciclabile

Bonassola è collegata a Levanto e Framura (altre due località della zona molto carine) da una pista ciclabile lunga circa 5 km senza dislivello, realizzata sul tracciato della vecchia ferrovia costiera.

La strada è completamente asfaltata ed è quindi di facile percorrenza. E’ suddivisa in 3 corsie: una per preferisce andare a piedi e le altre 2 per le biciclette.

Lungo la pista ciclabile si aprono numerosi spiazzi affacciati sul mare e si può accedere a diverse calette tutte da scoprire, come la spiaggia di Porto Pidocchio. Proprio in questa insenatura è stata attrezzata una parete di roccia per gli appassionati di climbing.

A Bonassola, per il noleggio della vostra bicicletta, potrete rivolgervi al bar prima della galleria verso Levanto.

Visitare Bonassola in un giorno: come raggiungerla

Bonassola non è toccata direttamente dall’autostrada quindi se viaggiate in auto dovrete percorrere la A12 ed uscire a Deiva Marina o Levanto, seguendo le indicazioni.

Bonassola è poi dotata di una stazione ferroviaria lungo la linea Pisa-La Spezia-Genova.

Per informazioni sugli eventi organizzati a Bonassola clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.