#gitefuoriporta, Europa, Italia

#gitafuoriporta: Bomarzo – La Villa delle Meraviglie

“Ogni pensiero vola…”

A pochi km da Viterbo, si trova un luogo creato durante il Rinascimento con lo scopo di meravigliare, stupire e suscitare sogni in tutti i suoi avventori.

E’ la Villa delle Meraviglie, definita anche Sacro Bosco o Parco dei Mostri, che abbiamo visitato qualche settimana fa durante un week and a zonzo per l’Alta Tuscia. Una mattinata avvolta da una fitta nebbia che ci ha regalato un’atmosfera ancor più suggestiva. Una piccola e divertente avventura condivisa con gli amici di una vita.

Il Parco fu realizzato da Pirro Logorio, un importante architetto dell’epoca, su commissione del principe Pier Francesco Orsini in memoria dell’amata moglie Giulia Farnese.

Così prese vita, su tre ettari di pura fantasia,  un “labirinto” che si snoda tra enigmatiche figure mostruose, animali esotici, draghi, fontane, sedili ed obelischi scolpiti nei massi di paperino. Un luogo surreale, privo di razionalità, ma ricco di fascino e mistero.

Passeggiando nel bosco di conifere e latifoglie incontrerete le Sfingi, guardiane del Parco, Proteo che emerge dalla terra con la sua grande bocca spalancata. Le Grazie e Venere nella sua conchiglia.

La Casa Pendente, costruita su un masso inclinato, nella quale perderete l’equilibrio e avrete l’impressione di smarrirvi.

E tante altre bizzarrie, come l’Orco, simbolo di questo luogo incantato, che con la sua ampia scalinata invita ad entrare nelle sue fauci.

Il parco però non si riduce a terrore e meraviglia, ma pare abbia un più profondo significato esoterico e simbolico. Secondo molti, infatti, si configura come un percorso nato per portare l’anima all’elevazione, attraverso ostacoli e sfide.

Un percorso in grado di suscitare passioni e di catapultarvi in una dimensione priva di tempo e spazio.

Come raggiungere Bomarzo: percorrendo l’Autostrada del Sole A1 uscite ad Orte o Attigliano e seguite le indicazioni. Non farete fatica a trovarlo perché è molto ben segnalato.

L’ingresso è a pagamento e con le seguenti tariffe

BIGLIETTO INTERO: € 10,00
BAMBINI (da 4 a 13 anni): € 8,00

Il Parco è aperto tutti i giorni dell’anno con orario continuato:

08.30 – 19.00 (da Aprile ad Agosto)

08.30 al tramonto (da Settembre a Marzo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.