Croazia, Europa, Tips

I laghi di Plitvice

Quando abbiamo scelto la Croazia come meta della nostra vacanza estiva non ci aspettavamo che oltre a delle spiagge selvagge e ad un mare meraviglioso, questa terra ci avrebbe stupito anche con un tesoro, il Parco dei laghi di Plitvice, immerso tra le montagne, che più che un parco è un pezzo di paradiso reso visitabile con grande genio e sensibilità.

Malgrado la ressa di gente che è probabile incontrare agli ingressi durante il periodo estivo, questo posto non deluderà le vostre alte aspettative.

Vi consigliamo comunque di alloggiare in uno dei tanti hotels  che si trovano nei pressi  del parco, per accaparrarvi un biglietto (del costo di circa 23 Euro e comprensivo di trenino e battello)  la mattina presto.

Gli ingressi principali, aperti dalle 7 alle 20, sono 2

L’ingresso 1 (da cui partono i percorsi A, B, C, G2 e K)

  • A – escursione della durata di 2 – 3 ore nella parte meridionale del parco.
  • B – escursione della nella parte meridionale del parco nazionale + navigazione sul lago Kozjak, durata di 3 – 4 ore.
  • C – escursione, giro in trenino fino alla parte superiore del parco nazionale e navigazione sul lago Kozjak, durata 4 – 6 ore.
  • K – escursione in tutto il parco nazionale della durata di 6 – 8 ore.
  • G2 escursione, navigazione e giro in trenino nelle parti meridionale e centrale del parco nazionale, durata 3 – 4 ore.

L’ingresso 2 (da cui partono i percorso  E, H, F, G1, e K)

  • E  escursione nella parte superiore del parco nazionale della durata di 2 – 3 ore.
  • F (3 – 4 ore) giro come nel percorso B, ma punto di partenza diverso.
  • H (4 – 6 ore) giro come nel percorso C, ma punto di partenza diverso.
  • K escursione in tutto il parco della durata di 6 – 8 ore.
  • G1 escursione, navigazione e giro in trenino nella parti centrale e superiore superiore del parco della durata di 3 – 4 ore.

Noi abbiamo optato per il percorso C e ve lo consigliamo perché consente di passeggiare, sulla rete di passerelle in legno, sia tra i laghi  e la vegetazione più bassa della parte inferiore del parco, che nella parte superiore, nella quale sarete circondati dalle foreste e cascate della valle dolomitica, immersi in una atmosfera senza tempo e a dir poco fiabesca.

Tra le due zone si trova il lago grande (lago Kozjac). Attraversarlo in battello vi regalerà un po di ristoro insieme all’aria fresca e frizzantina che si respira qui!

Ps. All’interno del parco ci sono diversi punti ristoro, ma in alta stagione la scelta migliore è il pranzo al sacco, seduti su una roccia, ovviamente vista lago!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.