Croazia, Europa, Slovenia

Mini guida per un mini viaggio: Slovenia e Croazia

Questo viaggio è stato, come tutti i nostri viaggi estivi, improvvisato ed organizzato in quattro e quattr’otto. Finisce sempre così: crediamo di poter avere abbastanza “autonomia” dopo il nostro viaggio invernale intercontinentale e poi ci ritroviamo sul divano –  ad agosto –  a guardarci, capirci al volo e metterci freneticamente alla ricerca di qualche meta europea  visitabile in una settimana. Oggi quindi condividiamo con voi questo tour, che consigliamo a tutti coloro che abitano al centro Nord Italia, perché in autostrada la Slovenia e la Croazia si raggiungono in relativamente poco tempo e possono regalarvi un soggiorno molto piacevole.

Quindi, navigatore alla mano, impostate questo itinerario.

(Ah! All’ultimo autogrill prima del confine, munitevi di vignetta, il bigliettino che vi consentirà il passaggio sulle autostrade fino alla Croazia)

Castello di Predjama

Incastonato in una parete rocciosa, è stato il primo stop sulla strada che conduce verso Lubiana. Stiamo parlando del più grande castello di grotta del mondo e proprio per tale motivo risulta iscritto d’obbligo nel libro dei Guinnes dei primati.

Si tratta di un luogo fiabesco e romantico, ideale per una breve sosta. Noi internamente non lo abbiamo visitato per mancanza di tempo ma qui potrete trovare tutte le informazioni in proposito https://www.postojnska-jama.eu/it/venite-a-visitarci/castello-di-predjama/

Lubiana

Ci siamo fermati qui una notte: un giorno è sufficiente per visitare (a piedi)  questa vivace e pittoresca cittadina che sviluppa tutto il suo centro sulle sponde del fiume Ljubianica ed è dominata dalla collina sulla quale sorge la sua fortezza Ljubljanski Grad  (dalla quale si gode di una bella vista panoramica).

Per passare da un lato all’altro della città ci sono tre bellissimi ponti: Cevlarski most, il Triplice ponte e il ponte dei Draghi. Molto caratteristici.

La città è così piccola e a misura d’uomo che vi consigliamo di passeggiare senza una meta precisa e godere dell’atmosfera frizzante che si respira in ogni suo angolo.

Lubiana vi colpirà anche per la sua vita notturna: le passeggiate ai lati del fiume infatti ospitano una grande quantità di ristoranti, bar e localini dove poter passare una piacevole serata.

Zagabria

A circa 2 ore di auto da Lubiana si trova Zagabria, capitale della Croazia. Una città forse un po’ snobbata e sottovalutata, ma che vi sorprenderà sicuramente, come ha sorpreso noi.

Dinamica, pulita, molto ordinata e piena di aree verdi, Zagabria ha un sacco di cose belle da regalarvi:

La Città alta con la chiesa di S. Marco dal famoso tetto a mosaico in piastrelle bianche, rosse e celesti.

Il coloratissimo mercato di Dolac, definito da molti “la pancia di Zagabria”, perché qui accorrono tutti i contadini della zona intorno alla città per vendere i loro prodotti.

Piazza Jelacic, il cuore della città, area completamente pedonale colma di caffetterie e bei negozi, alle cui spalle si trova Tkalčićeva, la via della movida, ottima per un drink a ritmo di musica dal vivo.

E poi tutti i pittoreschi angoli storici della capitale che potrete esplorare camminando in una giornata e poco più.

Parco nazionale dei laghi di Plitivice (2 h circa da Zagabria)

Uno degli spettacoli naturali più belli che i nostri occhi abbiano mai avuto la fortuna di vedere. Patrimonio Unesco, questo parco è un inno all’acqua. Attraverso una rete di 18 km di passerelle in legno, camminerete letteralmente a pelo d’acqua su numerosissimi laghi (in tutto sono 16), accompagnati dal piacevole rumore delle tante cascate. Circondati da una vegetazione a dir poco ricca e rigogliosa, qui trascorrerete una giornata fuori dal tempo. Gli ingressi sono due: ingresso 1 (Rastovaca) e ingresso 2 (Hladovina) aperti dalle 7 alle 20 (per avere informazioni più dettagliate troverete un articolo dedicato nella sezione tips).

Isola di Krk

Situata a circa due ore e trenta minuti di strada dal Parco dei laghi di Plitvice l’isola di Krk (Veglia) è comodamente collegata alla terra ferma da un ponte che si percorre pagando un pedaggio di circa 35 Kune (5 Euro).

Il luogo ideale nel quale passare gli ultimi giorni (nello specifico i nostri sono stati 3) di questo tour. A Krk troverete infatti borghetti medievali dal sapore mediterraneo, spiagge selvagge ed incontaminate con acqua limpidissima, caratteristici porticcioli e un sacco di deliziosi ristorantini fronte mare.

Insomma, una settimana, vi ci vorrà una sola settimana, per poter godere di storia, natura, cultura e relax in due paesi così vicini a noi e dai colori indimenticabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.